sperimEstate2014nodate

Stage di formazione attraverso la ricerca presso l'Area di ricerca CNR-INAF di Bologna

x320xFacebookpngpagespeedicN9lCYXFWf8

31 LUGLIO 2016: CONCLUSI GLI STAGE ESTIVI 2016

QUI i numeri in breve. QUI la pagina per accedere ad alcuni dei materiali prodotti durante gli stage..

Gli stage 2016 sono stati conclusi nella grande maggioranza dei casi con soddisfazione da parte di tutor e studenti. Al momento non risultano ancora completate tutte le pratiche di invio alle scuole delle schede di valutazione dei ragazzi, si prevede che ciò possa avvenire tra la fine di agosto e gli inizi di settembre.

Come ogni anno tutto questo lavoro sarebbe stato impossibile senza l’impegno di colleghe e colleghi CNR e INAF che hanno prestato volontariamente il loro tempo per accogliere i ragazzi e seguirli.

Si apre ora una necessaria riflessione sul proseguimento dell'esperienza nel 2017. A questo proposito ci sono alcune novità da considerare, in particolare: la legge sull'alternanza scuola lavoro che dal prossimo anno interesserà anche i ragazzi delle 4e classi; il consistente impegno di tempo che molti nostri colleghi hanno previsto per partecipare al progetto "Opus Facere", uno dei 4 Laboratori Territoriali per l'Occupabilità finanziato dal MIUR in Emilia - Romagna. SperimEstate dovrà integrarsi con queste novità e rimodularsi, sicuramente con cambiamenti nelle modalità di accesso e di svolgimento degli stage.

Su questo sito forniremo a breve gli opportuni aggiornamenti.

Il gruppo organizzatore di SperimEstate

Sminolta1305241138001vivrpng
CNR

Progetto in partnership con l'Ufficio Stampa - Web TV del CNR

SperimEstate 2016

Ragazzi all'opera.

Immagini dagli stage 2016

"DECALOGO" DEL PROGETTO SPERIMESTATE (NUOVA VERSIONE 2016)

Ecco un DECALOGO per dare una informazione veloce sulle principali caratteristiche del progetto. Vi preghiamo di prenderne visione!

NEWS & FACTS

Gli stage, rivolti a studenti delle quarte classi delle scuole superiori, durano da un minimo di una a un massimo di tre settimane e si svolgono di norma nel periodo che va da metà giugno a fine luglio.

Untitled1

Stage di formazione attraverso la ricerca: di che si tratta, finalità

 

Dal 2003, l'Area di Ricerca CNR-INAF di Bologna accoglie studenti del quarto anno delle scuole superiori a svolgere stage estivi presso i laboratori degli Istituti afferenti all'Area. Questi stage, nati per iniziativa di alcuni ricercatori CNR (ricordiamo in particolare Fabio Biscarini, Cristiano Albonetti, Vittorio Morandi), dal 2013 sono stati presi in gestione dalla Commissione Divulgazione di Area, che li ha inquadrati all'interno del Protocollo di Intesa tra l'Area di Ricerca CNR-INAF e l'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia - Romagna.

Gli stage prevedono che lo studente, o la coppia di studenti (fino ad un massimo per stage che dipende dalla disponibilità del tutor), svolga un piccolo progetto di ricerca, sperimentale/teorico, all'interno di un laboratorio di un Istituto CNR o INAF, seguito da un ricercatore che lo introduce all'attività e gli fornisce gli strumenti necessari per portare a termine il progetto. Gli esperimenti proposti sono pensati tenendo conto delle conoscenze e delle presunte competenze di uno studente di quarta superiore. Essi mirano a far lavorare quest'ultimo in piena sicurezza, ma con un ampio margine di autonomia. Lo studente ha così modo di sperimentare diverse soluzioni, di commettere errori e correggersi, sviluppando così le capacità inventive, critiche ed analitiche che rappresentano il bagaglio fondamentale di ogni ricercatore.

©2013-2016 page mantained by Giorgio Lulli